Pagine    Articoli    Prodotti    Forum    Cerca  
Nickname

Password


Non sei registrato?
Registrati a GPI qui!

Puoi anche attivare un vecchio utente GPI e chiedere una nuova password.
I Team

Mappa Team
I nostri utenti

Mappa Utenti

   The Wardrobe: Chapter 1

Pubblicato da Francesco Liotta il 2015-03-26 11:12:46
Categoria: gioco
Tags: adventure, PC, funny, comic, adventure game, point and click, dark humor

“The Wardrobe” è un’avventura 2D punta e clicca per piattaforme desktop ispirata ai grandi classici del genere anni ‘90 come “Monkey Island”, “Day of the Tentacle” e “Sam & Max”. Il gioco ha di base una forte vena umoristica ma non manca di affrontare anche tematiche più mature e di prendersi qualche licenza fuori dal politicamente corretto.

 

 

Il gioco narra le vicende di Skinny, giovane ragazzo riportato in vita poco dopo la sua morte e tramutato in scheletro. Tutto accade durante una scampagnata per un pic-nic con il migliore amico Ronald, un ragazzino dai capelli biondi un po’ introverso che però ha trovato in Skinny quasi un fratello. Consumato il pic-nic i due si fermano a contemplare il cielo con le loro pance sazie. Ronald però tira fuori dal cestino due prugne molto piccole, una per sè e l’altra per Skinny. Quest’ultimo ingurgita il frutto e viene colpito da uno shock anafilattico che, a causa di un'insospettabile allergia alle prugne, lo porterà inevitabilmente alla morte. L’amico, attonito ed impietrito dalla paura, vedendo Skinny morire di fronte ai suoi occhi scappa terrorizzato. Il corpo senza vita di Skinny resta per qualche ora disteso fra i fili d’erba quando improvvisamente una forza sconosciuta lo solleva da terra ed instilla una nuova fiammella nel corpo del ragazzo, riportandolo in vita. Di contro Skinny viene ridotto in forma di scheletro e relegato a vivere all’interno dell’armadio della camera dell’amico Ronald, essendo di fatto il suo “scheletro nell’armadio”. Di lì in avanti Skinny veglierà su Ronald a sua totale insaputa.

Le vicende di gioco hanno inizio a 3 giorni dal quinto anniversario della morte di Skinny. Quest’ultimo uscendo dall’armadio rivela a Noce, scoiattolo domestico di Ronald, di voler rivelare all’amico la propria esistenza e condizione. Secondo leggi ultraterrene chi si macchia di un peccato di sangue, anche se involontario, vedrà la propria anima dannata post-mortem senza alcuna possibilità di redenzione, salvo il caso in cui l’autore del crimine si penta in vita del proprio atto (se volontario) e lo confessi ad una persona fidata entro i 5 anni dall’accaduto. Skinny decide quindi di convincere personalmente l’amico a “confessare” il proprio crimine, per quanto tale scelta, seppur obbligata, rischierebbe di destabilizzare Ronald.



Campagne crowfunding

Just One Line
Siamo presenti su

     
Copyright ©2016 - Manifesto - Privacy - Termini di Servizio - Community - Collaboratori - Contattaci